viagra trova prezzo viagra online senza carta di credito acquistare viagra online italia prezzo confezioni viagra

PRESTAZIONI E SERVIZI

Attualmente la Cooperativa Sociale Progetto Uomo è impegnata nei seguenti progetti:

 Comunità per minori ”Aurora” :

gestione della comunità educativa “Aurora”, sita ad Altamura alla via Giovanni Paolo I, 65, dove sono ospitati 6 minori stranieri nella prospettiva di una loro integrazione sociale e lavorativa.

 Gestione del Servizio Home Maker

Dal giugno 2017 la cooperativa, in r.t.i, è capofila nella gestione del servizio di assistenza domiciliare 2017/2018

(Home Maker) per i 4 Comuni di Ambito, Altamura, Santeramo in Colle, Gravina e Poggiorsini, realizzato con i fondi previsti dal III Piano Sociale di Zona – annualità 2015, assegnati dalla regione Puglia all’ambito territoriale di Altamura(capofila).

Elementi caratterizzanti l’organizzazione dei servizi

Gli elementi che qualifican0 i servizi che la “Progetto Uomo” offre sono i seguenti:

  • Equipe psico-pedagogica – il gruppo di lavoro è rappresentato dall’équipe composta da educatori professionali, operatori sociali e all’occorrenza psicologi e neuropsichiatri infantili responsabili in termini individuali e collettivi degli interventi offerti. Le riunioni e il costante confronto tra gli operatori, rappresentano per ciascuno di essi occasione di crescita professionale. L’équipe usufruisce di un aggiornamento costante attraverso la supervisione, il coordinamento e la formazione a sostegno del ruolo professionale o per il trattamento di tematiche specifiche. Gli operatori sono in possesso della qualifica idonea allo svolgimento del proprio ruolo.
  • Coordinamento – l’equipe viene costantemente monitorata dalla figura del coordinatore, che si occupa degli aspetti organizzativi del servizio, dei rapporti con la committenza e della gestione quotidiana del gruppo di lavoro. Inoltre l’interfaccia continua con gli operatori degli Enti Locali titolari del mandato, permette di creare linee di intervento comuni e sinergie positive per il raggiungimento degli obiettivi preposti, mettendo così al centro lo sviluppo della comunità e il benessere del cittadino.
  • Supervisione – La supervisione dei casi avviene attraverso un lavoro di osservazione svolto dagli educatori coadiuvati dal coordinatore e discusso con un consulente esterno di formazione psicologica, in un incontro mensile che si effettua ogni primo lunedì del mese. La supervisione sostiene l’équipe nell’impegno costante ad adottare un modello di intervento relazionale centrato sui bisogni, sulle esigenze, sui diritti e sul rispetto dell’individualità dell’altro. Questo sostegno porta alla realizzazione di interventi flessibili e a un’elasticità organizzativa che sono a garanzia di costanti adattamenti del progetto, necessari perché si possa rispondere ai cambiamenti evolutivi di ogni minore.